Nginx, plesk e wordpress

Era febbraio quando scrissi l’ultimo articolo sul blog di sviluppo di ChatMe e oggi sono di nuovo qui a scrivere alcune delle novità introdotte lato web.

La prima è che siamo passati su Plesk 12 con diverse novità nella gestione di WordPress e abbiamo consolidato l’uso di nginx come server web principale.

L’attivazione anche di fail2ban e di modsecurity permette una maggiore sicurezza dei nostri servizi web.

WordPress e Nginx proxy cache

La cosa più complicata è stata rendere compatibile WordPress con Nginx proxy cache poichè perdeva la riscrittura permalink e quindi le pagine linkate non si aprivano e anche la grafica perdeva ogni riferimento.

La cosa è dovuta al fatto che per aprire i permalink wordpress cerca la presenza del modulo rewrite di apache ma avendo nginx davanti non lo trova e finisce per dare errore.

La soluzione?

Mettere in un plugin la stringa: add_filter( ‘got_rewrite’, ‘__return_true’ ); che forza la creazione dei permalink senza leggere la presenza del mod_rewrite

Un valido e rapido modo è installare http://wordpress.org/extend/plugins/nginx-compatibility/ e attivarlo direttamente sull’intero network di blog.